Tag

, ,

Tra il 2012 e il 2013 i casi di listeriosi sono aumentati dell’8,6 per cento e così anche nel corso degli ultimi cinque anni. Anche se il numero di casi confermati è relativamente basso, attestandosi a 1763, essi risultano particolarmente preoccupanti in quanto le infezioni da Listeria notificate sono per lo più forme gravi, invasive della malattia con tassi di mortalità più elevati rispetto alle altre malattie a trasmissione alimentare. Nonostante l’aumento dei casi di listeriosi segnalati nell’uomo, Listeria monocytogenes, il batterio che causa la listeriosi nell’uomo e negli animali, è stata raramente rilevata al di sopra dei limiti legali di sicurezza negli alimenti pronti al consumo.

Annunci