Tag

, , ,

come-entra-radon-in-casaIn aderenza a quanto previsto da legge nazionale e direttive europee, lo Studio provvederà negli ultimi mesi di quest’anno e durante il 2017 a posizionare presso i clienti – cominciando con le aziende ubicate ai piani terra e primo – un dosimetro passivo per misurare nell’arco di 12 mesi l’esposizione al gas radon. L’analisi sarà effettuata da laboratorio specializzato.

Il radon è un gas nobile radioattivo che, se inalato, può danneggiare i tessuti polmonari; è presente naturalmente nel terreno e la normativa vigente impone valori limite e la valutazione del rischio. Oggi costituisce in Italia la seconda causa di cancro al polmone. Regola di prevenzione comune per proteggere la nostra salute consiste nell’areare i locali; dal punto di vista tecnico non rimane che controllare l’esposizione e valutare, se del caso, interventi di bonifica.

Annunci